leonis eurobasket roma soundreef mens sana siena

Leonis Eurobasket supera in rimonta la Soundreef Mens Sana 63-62

Soundreef Mens Sana beffata ancora una volta nel finale di gara da due tiri liberi. Come a Napoli anche al PalaTiziano, nel posticipo della 21ª giornata del campionato di serie A2 girone Ovest, i biancoverdi escono sconfitti di un solo punto (63-62 il finale) contro la Leonis Eurobasket Roma.

Al termine di una gara condotta in larga parte e con vantaggi anche in doppia cifra, capitan Saccaggi e compagni si arrendono al decisivo 1/2 dalla lunetta di Deloach che proprio allo scadere dei 40′ subisce un contestato fallo di Sandri.

Con questo risultato la Soundreef Mens Sana, che ha in Ebanks il top scorer con 27 punti, resta ferma a quota 16 punti e si vede scavalcare proprio dalla Leonis Eurobasket che si porta a 18.

Prossimo impegno per i biancoverdi di coach Mecacci domenica 18 febbraio: alle 18 al PalaEstra arriverà l’Eurotrend Biella.

La partita

Deloach apre la contesa in penetrazione ma Ebanks pareggia subito i conti (2-2). Deloach da tre punti e Sims permettono alla Leonis di allungare sul 7-2 ma Sandri prima colpisce dall’arco e poi appoggia al tabellone il 7-7. Botta e risposta tra Bonessio e Ebanks per l’11-10. Sims e Deloach regalano alla Leonis il nuovo +5 (15-10) dopo 6′ ma Kyzlink risponde da tre punti (15-13). Pierich lo imita (18-13) ma Ebanks con 5 punti in fila pareggia i conti (18-18). Il rientrante Lestini spara da tre per il vantaggio Mens Sana che chiude il primo parziale (18-21). Con Saccaggi dal perimetro arriva il massimo vantaggio ospite (22-28). Risponde Venuto sempre dall’arco ma Sandri con quattro punti in fila regala il +7 biancoverde (25-32). Nel finale di tempo Brkic tiene a galla la Leonis che chiude il secondo parziale sul 31-34.

Si riparte con Roma che fatica in attacco e la Mens Sana ne approfitta piazzando subito un parziale di 10-0 chiuso dalla schiacciata di Sandri per il +13 (31-44). Un tiro libero di Sims interrompe il break ma Simonovic schiaccia il nuovo massimo vantaggio (32-46). Ebanks è una sentenza (40-52), poi Fanti sbaglia un terzo tempo tutto solo in contropiede e Lestini punisce la Leonis (42-55). Venuto e Deloach accorciano ma ancora Lestini da 3 realizza il nuovo +11 Mens Sana (47-58). Brkic dalla lunetta chiude il terzo parziale sul 49-58. Gli ultimi dieci minuto si aprono con il gioco da 2+1 di Brkic e i canestri di Piazza e Fanti che riportano sotto la Leonis Eurobasket (56-58). Con 4′ e 13″ sul cronometro Deloach subisce fallo da Sandri e va in lunetta con tre tiri liberi che riportano avanti Roma (59-58).

La Soundreef Mens Sana ritrova la via del canestro dopo oltre sette minuti con Ebanks ma dall’altra parte Venuto piazza tripla del +2 (62-60) con due minuti da giocare. È ancora l’ex Lakers a pareggiare i conti quando si entra nell’ultimo minuto (62-62). Sandri sbaglia il canestro del potenziale vantaggio biancoverde e restano 22” sul cronometro. Con la Leonis palla in mano per l’ultimo tiro, Saccaggi recupera e lancia il contropiede ma la Mens Sana perde palla a metà campo e Deloach proprio sulla sirena subisce fallo da Sandri. L’1/2 dalla lunetta chiude la partita sul 63-62 in un finale incandescente.

Leonis Eurobasket Roma-Soundreef Mens Sana Siena 63-62 (18-21, 13-13, 18-24, 14-4)

LEONIS EUROBASKET ROMA: Deloach 19, Brkic 13, Venuto 9, Piazza 4, Bonessio 4, Sims 9, Cesana, Fanti 2, Casale, Bischetti, Pierich 3. All: Turchetto.

SOUNDREEF MENS SANA: Saccaggi 8, Kyzlink 3, Sandri 13, Ebanks 27, Vildera, Borsato, Casella, Simonovic 2, Lestini 9, Ceccarelli, Pannini. All: Mecacci.

ARBITRI: Pazzaglia, Dionisi, Ferretti.

TIRI LIBERI: Roma 11/14, Siena 3/3.

TIRI DA DUE: Roma 17/29, Siena 13/34.

TIRI DA TRE: Roma 6/28, Siena 11/31.

RIMBALZI: Roma 37 (30/7), Siena 36 (28/8).