Under 18 Eccellenza ko all’overtime

Under 18 Eccellenza – Fase Interregionale Girone G, 4a giornata di ritorno

MENS SANA BASKET 1871 – SAN PAOLO OSTIENSE : 85 – 91 dts (11-20; 35-37; 64-53; 77-77)

MENS SANA BASKET 1871 : Pannini 2, Panichi ne, Tonini 1, Federico ne, Campori 9, Angeli, Ceccarelli 26, Campelli 1, Cepic 13, Masciarelli 10, Erkmaa 23, Belli.   All. Catalani

SAN PAOLO OSTIENSE : Emma ne, Pioggiarella ne, Pierro 6, Abbruciati, Dimayuga, Pangilinan, Conte 22, Melegoni 12, Desideri 22, Garofolo 8, Loi 13, Galli 8.   All. Barberini

Arbitri Signori Giansante e D’Angelo

Rimandata alla prossima partita la qualificazione dell’Under 18 Eccellenza della Mens Sana alle Finali Nazionali. I biancoverdi hanno ceduto all’overtime a San Paolo Ostiense per 85-91, al termine di una gara avvincente.

Biancoverdi costretti ad inseguire per gran parte del primo tempo. A metà terzo quarto comincia la rimonta sfoderando difesa e contropiede, che si completa  dopo 1’ dall’inizio dell’ultima frazione toccando anche il +13. San Paolo ha trovato triple importanti con Desideri ed ha impattato sul 77-77.

Nell’overtime San Paolo è stata più cinica ed i troppi errori di Siena di in attacco che in difesa hanno portato i biancoverdi a cedere e rimandare alla trasferta di Corato, la possibilità di accedere direttamente alle Finali Nazionali di categoria a Pordenone.

“Abbiamo giocato una partita troppo altalenante – ha commentato coach Catalani – con una partenza eccessivamente timorosa che ha dato a San Paolo le energie per creare il primo break. A cavallo tra seconda e terza frazione, abbiamo giocato a tratti molto bene costruendo il nostro parziale in difesa e questo ci ha permesso di chiudere il terzo periodo in vantaggio di 11 lunghezze. Purtroppo le nostre facce all’inizio della quarta frazione erano quelle di chi era già appagato e i nostri avversari sono stati bravissimi ad approfittarne. Nonostante questo siamo comunque riusciti ad arrivare a +3 con 10 secondi nel cronometro. La mia scelta di non commettere fallo per non fermare ancora il cronometro ha premiato però San Paolo che è riuscita a trovare il pareggio a 2″ dalla sirena. Nel supplementare siamo stati poco lucidi e la partita è sfuggita via premiando meritatamente i nostri avversari. Dispiace perché abbiamo giocato una partita molto buona a tratti ma abbiamo sperperato un vantaggio che non avremmo dovuto farci recuperare, e sbagliato le scelte difensive nei secondi finali. Siamo ancora primi in classifica e lotteremo nei prossimi 40′ per conquistare la nostra qualificazione”.

La prossima ed ultima partita di questa fase sarà a Corato (BA), giovedì 12 marzo contro la Polisportiva Nuova Matteotti.